home > Elaborazione di lutti e perdite

Elaborazione di lutti e perdite

Lutto è qualsiasi esperienza in cui la persona sperimenta un distacco doloroso e definitivo da qualcuno o da qualcosa di importante.

 Il dramma della perdita e della separazione da una persona cara è una delle emozioni più forti che siamo chiamati a vivere. È un cambiamento della nostra vita che comporta un distacco, un prima ed un dopo che ci fanno sperimentare l’abbandono, la solitudine, la paura, il senso di colpa e la nostra vulnerabilità. 

Tutte le perdite, tutte le separazioni provocano un necessario cambiamento in chi resta. Che si sia trattato di un evento a cui eravamo preparati, o che l'evento sia stato improvviso, le reazioni di chi vive un lutto e/o una separazione costituiscono un percorso doloroso, caratterizzato da alcune fasi specifiche. Ogni qualvolta si realizza la perdita di un oggetto al quale siamo affezionati ci troviamo in una situazione di elaborazione del lutto.

 I sintomi più  acuti si manifestano e  riguardano l’elaborazione della perdita quando essa è appena accaduta.

 

Sono un senso di smarrimento, una crisi di tipo esistenziale con perdita del senso dell’esistenza, un appiattirsi e rendersi grigio della vita, un senso struggente di mancanza dell’oggetto perduto: di fatto, nella vita dell’individuo  aleggia la morte. Nostalgia, cordoglio, dolore, sono emozioni molto frequenti quando il lutto è in azione.

Ma non sempre le persone sono in grado di elaborare questa perdita o lutto  e quando non elaborano o lo fanno solo in modo parziale si assiste alla comparsa di sintomi che tendono a  divenire cronici.

In particolare  l’elaborazione non riesce quando la persona non ritiene di avere le risorse sufficienti per reggere il mondo senza la persona o la cosa perduta. In questo caso il dolore risulta essere talmente forte da mettere in atto dei meccanismi di difesa da esso e il processo profondo di distacco dal oggetto viene cancellato.

Quando l’elaborazione non riesce allora entrano in gioco i meccanismi di difesa più disparati: rabbia- negazione- svalorizzazione- idealizzazione- autosvalutazione- dare la colpa ad altri- la domanda infinita, ovvero l’individuo si relaziona con gli altri cercando in loro qualcosa che appartenne a qualcun altro nel passato.

 IMPARARE AD ELABORARE IL LUTTO E LA SEPARAZIONE È POSSIBILEElaborare vuoi dire trasformare, andare oltre, superare - in questo caso - il dolore della separazione, del distacco. Il tempo del lutto è un tempo di ondate di dolore e di temporanei rasserenamenti, di malessere e di ritorno alla normalità.



Disturbi Psicologici degli adulti


Studio Psicologa Bologna

Via delle Lame n. 44, Bologna.
Via Nazario Sauro n. 17, Fucecchio (Firenze)

Mobile: 339.8550707
E-mail:mail@alicesalmi.it
Riceve tutti i giorni, solo su appuntamento.

Contattami